PROGETTO "OIKEIÔSIS"

121. 1. Litigabis, ego video, cum tibi hodiernam quaestiunculam, in qua satis diu haesimus, exposuero; iterum enim exclamabis 'hoc quid ad mores?' Sed exclama, dum tibi primum alios opponam cum quibus litiges, Posidonium et Archidemum (hi iudicium accipient), deinde dicam: non quidquid morale est mores bonos facit.

121. 1. Credo proprio che mi farai causa non appena ti avrò esposto la futile questione del giorno, sulla quale ci siamo già soffermati abbastanza a lungo. Di nuovo, infatti, esclamerai : "questo cosa ha a che fare con la morale?". Ma continua pure ad esclamare, mentre io per prima cosa ti metterò faccia a faccia con altri avversari con i quali potrai intentare una lite. Parlo di Posidonio e Archedemo, che accetteranno sicuramente il confronto. Dopo di che io dirò: "non tutto ciò che attiene alla morale rende poi, di fatto, i comportamenti degli uomini migliori".