PROGETTO "OIKEIÔSIS"

121. 6. Mirari solemus saltandi peritos quod in omnem significationem rerum et adfectuum parata illorum est manus et verborum velocitatem gestus adsequitur: quod illis ars praestat, his natura. Nemo aegre molitur artus suos, nemo in usu sui haesitat. Hoc edita protinus faciunt; cum hac scientia prodeunt; instituta nascuntur.

121. 6. Siamo soliti ammirare i mimi professionisti perché sono capaci di rappresentare con le mani ogni significato e ogni emozione; la loro gestualità tiene dietro alla rapidità delle parole: ciò che a questi è dato dall'arte, agli esseri animati è dato dalla natura. Nessuno di loro fatica nel muovere gli arti, nessuno di loro esita ad usarli. Fanno ciò sin dalla nascita, vengono al mondo con questa abilità, nascono già istruiti.